TREKKING FOTOGRAFICI SULLE PREALPI LOMBARDE


I trekking sono rivolti a tutti gli appassionati di fotografia che abbiano nozioni fotografiche di base, buone capacità escursionisticheche desiderano ampliare le proprie conoscenze pratiche scoprendo angoli meravigliosi fra le montagne. 

Durante queste escursioni imparerete quindi le diverse tecniche della fotografia di paesaggio: dall'osservazione della luce per scegliere le condizioni migliori allo scatto, l'attenzione per l'inquadratura, la scelta dell'obiettivo più adatto e l'uso dei filtri, per realizzare l'effetto che desiderate.

Voglio riuscire a trasmettervi il valore del vostro sguardo attraverso l'obiettivo. Ogni scatto infatti racconta un'esperienza, esprime il vostro mondo interiore, le emozioni che in quel momento state vivendo. Per questo credo che il modo più bello di comunicarle sia attraverso un racconto per immagini, un viaggio interiore passo dopo passo alla ricerca del vostro personale linguaggio fotografico.

Lasciandosi ispirare e incuriosire dalla ricchezza dell'ambiente montano, la fotocamera diventa il mezzo privilegiato per sperimentare e dare voce al vostro stile personale, per comporre una storia dei luoghi che mostri il vostro punto di vista da condividere con gli altri attraverso uno scambio di impressioni ed esperienze.  

I trekking hanno durata di uno o due giorni (con pernottamento in rifugio) per poter cogliere le condizioni di luce migliori e più suggestive, e prevedono diverse soste per scattare fotografie. 

Ogni partecipante ai trekking è coperto da polizza assicurativa che garantisce il soccorso in caso di infortunio.

L'attrezzatura consigliata comprende una fotocamera reflex o mirrorless – preferibilmente con possibilità di scattare in RAW – con obiettivo normale, grandandolare o medio-tele.

Trovandoci in ambiente montano bisogna essere equipaggiati con il giusto abbigliamento adeguato alle condizioni meteorologiche e alle necessità fisiche, e con un'attrezzatura idonea per affrontare al meglio ogni situazione. È quindi bene avere nello zaino: una giacca a vento leggera e impermeabile, una maglia calda, un cappello per riparare dal sole in estate e dal freddo in inverno, la borraccia per l'acqua e una torcia frontale. Consigliati anche i bastoncini da trekking. Ovviamente le scarpe devono essere specifiche per il trekking o per il trail running su lunghe distanze, d'inverno è bene portare con sé, a seconda del percorso, le ciaspole o i ramponi.

Affinché ogni escursione sia un'esperienza piacevole e positiva per se stessi e per gli altri, è opportuno che, prima di intraprendere qualsiasi trekking che richiede concentrazione e impegno, ciascuno valuti il proprio stato fisico, la propria preparazione e le proprie esigenze.

Inoltre il buon senso dovrebbe sempre guidare le nostre scelte soprattutto in montagna, e la propria vita è sempre più importante di una foto. Quindi bisogna fare sempre attenzione a dove si mettono i piedi, a non allontanarsi dai sentieri e sporgersi.  La foto più bella è quella che ci vede tutti insieme a fine giornata!


NUOVE DATE E ITINERARI IN ARRIVO A DICEMBRE

Val Varrone Trekking Fotografici

 

VAL VARRONE

 

Val Biandino Trekking Fotografici

 

VAL BIANDINO

 

Piani di Artavaggio Trekking Fotografici
Piani di Artavaggio Trekking Fotografici

 

 

 

 

 

 

 

 

 PIANI DI ARTAVAGGIO