TREKKING FOTOGRAFICI IN VALSASSINA


Delphicaphoto - Trekking fotografici in Valsassina tramonto viola e arancione sulle montagne e lago di Como dalla Grigna
Delphicaphoto - Trekking fotografici in Valsassina

Dove si svolgono i trekking fotografici

I trekking si svolgono principalmente in Valsassina, sulle Alpi Orobiche, vicino al lago di Como, nelle provincie di Lecco, Bergamo e Sondrio. Hanno come punto di partenza i comuni della Valsassina e della Val Varrone.

La maggior parte dei trekking fotografici si snodano seguendo sentieri e mulattiere e sono classificabili come "Escursionistici" (E) nella scala di difficoltà CAI. Il maggiore o minore grado di impegno di ogni trekking dipende principalmente: dalla distanza complessiva; dal tipo di percorso e dalla qualità del fondo dei sentieri; dalla morfologia dell'ambiente e dal  dislivello totale.


A chi sono rivolti

I trekking sono rivolti a persone di età compresa fra i  30 e i 60 anni, appassionati di fotografia e montagna, che siano in buono stato di salute, abbiano nozioni fotografiche di base, buone capacità escursionistiche e che desiderano migliorare la propria tecnica fotografica scoprendo angoli meravigliosi fra le montagne.

 

Persone curiose alla ricerca di nuove esperienze, a cui piace viaggiare zaino in spalla privilegiando il contatto con l'ambiente naturale, che apprezzano un'alimentazione genuina fatta di prodotti del territorio, hanno spirito di adattamento e voglia di condividere le proprie passioni.

 

Se ti riconosci in questa descrizione allora sei un Fototrekker e i trekking fotografici sono fatti apposta per te!


Quale è lo scopo

Voglio riuscire a trasmetterti l'amore per la natura e il valore del tuo sguardo attraverso l'obiettivo.

 

Ogni trekking è un'avventura e ogni scatto racconta un'esperienza, esprime il tuo mondo interiore, le emozioni che in quel momento stai vivendo. Per questo credo che il modo più bello di comunicarle sia attraverso un racconto per immagini, un viaggio interiore passo dopo passo alla ricerca del tuo personale linguaggio fotografico.

 

Lasciandosi ispirare e incuriosire dalla ricchezza dell'ambiente montano, la fotocamera diventa il mezzo privilegiato per sperimentare e dare voce al tuo stile personale, per comporre una storia dei luoghi che mostri il tuo punto di vista da condividere con gli altri attraverso uno scambio di impressioni ed esperienze.  


Cosa impari

Durante queste escursioni scoprirai la bellezza del paesaggio ricco di ampie vedute e sempre sorprendente nei dettagli.

Imparerai quindi le diverse tecniche della fotografia di paesaggio.

Ti aiuterò soprattutto:

  • a migliorare la tua tecnica fotografica e far emergere il tuo stile;
  • a utilizzare al meglio la tua attrezzatura e a provare quella che non possiedi;
  • ad osservare la luce per cogliere le migliori condizioni per lo scatto;
  • a porre attenzione all'inquadratura;
  • a scegliere quale l'obiettivo è più adatto per esprimere l'immagine che hai in mente;
  • a scegliere la migliore coppia tempo/diaframma in relazione all'effetto che desideri;
  • a scegliere i filtri più adatti e valutarne l'uso nelle diverse situazioni.

Come sono organizzati

I trekking hanno durata di un giorno o due giorni (in questo caso è previsto il pernottamento in rifugio) per poter cogliere le condizioni di luce migliori e più suggestive.

 

Si seguono i sentieri che portano sulle montagne e si effettuano delle soste per scattare fotografie lungo il percorso, nei punti particolarmente significativi.


Quanti sono i partecipanti

I trekking fotografici vogliono essere un'esperienza formativa piacevole e coinvolgente per ogni partecipante.

Per poter dedicare a ciascuno tutta la mia piena attenzione e competenza, per permettere a tutti di fotografare nelle migliori condizioni di luce possibili, per salvaguardare la sicurezza di ciascuno ed evitare pericoli lungo i sentieri e durante le soste dedicate agli scatti, e per organizzare i pernottamenti in rifugio (quando previsti), il numero di persone che possono prendere parte ai trekking è limitato.

A seconda del tipo di trekking il numero massimo varia da cinquesette partecipanti.


Attrezzatura fotografica

L'attrezzatura consigliata comprende:

  • una fotocamera reflex o mirrorless, preferibilmente con possibilità di scattare in RAW, e batterie cariche di ricambio;
  • almeno un obiettivo normale o grandangolare o medio-tele; se ti piace la macrofotografia puoi portare un obiettivo macro o dei tubi di prolunga;
  • in caso di foto con lunghi tempi di esposizione ti raccomando un treppiede stabile e, possibilmente, anche un telecomando;
  • se possiedi dei filtri fotografici, ricordati di portarli con te perché saranno utili per realizzare scatti che richiedono un maggior controllo della luce. Consiglio soprattutto un filtro polarizzatore (circolare o in lastra) che aiuta a migliorare la resa dei colori e a tagliare i riflessi indesiderati. Anche i filtri neutral density (ND) e graduated neutral density (GND) potranno esserti molto utili: i primi per le lunghe esposizioni, i secondi per bilanciare la differenza di esposizione fra terra e cielo;
  • uno zaino fotografico delle dimensioni adeguate a contenere la tua attrezzatura. Non sottovalutare l'importanza dello zaino, perché il suo peso si farà sentire nel corso del trekking ed è fondamentale che sia il più comodo e funzionale possibile.

Attrezzatura da trekking

Trovandoci in ambiente montano bisogna essere equipaggiati con un abbigliamento adeguato alle condizioni meteorologiche e alle necessità fisiche, e con un'attrezzatura idonea per affrontare al meglio ogni situazione.

 

È quindi bene avere sempre nello zaino:

  • una giacca a vento leggera e impermeabile;
  • una maglia tecnica di ricambio e un pile;
  • un cappello per riparare dal sole in estate e dal freddo in inverno;
  • una torcia frontale;
  • una borraccia per l'acqua;
  • un piccolo kit di primo soccorso.

Consiglio anche i bastoncini da trekking, utili sia nelle salite che nelle discese in quanto aiutano a mantenere l'equilibrio e scaricare il peso dello zaino.

Ovviamente le scarpe devono essere specifiche per il trekking o per il trail running.  

D'inverno è sempre bene portare con sé un paio di ramponi semplici e, a seconda del percorso, ghette e ciaspole.


Assicurazione infortuni

Ogni partecipante ai trekking fotografici è coperto da una polizza assicurativa nominativa che tutela da incidenti e infortuni che possono avvenire durante il trekking.

Tale assicurazione prevede la ricerca, il soccorso e il salvataggio anche con elicottero, e prevede la copertura della responsabilità civile per gli eventuali danni fisici e materiali che ogni partecipante può arrecare a persone terze.

La quota dell'assicurazione è compresa nel prezzo del trekking.


Raccomandazioni

Affinché ogni trekking sia un'esperienza piacevole e positiva per se stessi e per gli altri, è opportuno che valuti il tuo stato fisico, la tua preparazione e le tue particolari esigenze, prima di intraprendere qualsiasi trekking che richiede concentrazione e impegno.

Inoltre il buon senso dovrebbe sempre guidare le tue scelte soprattutto in montagna, e la tua vita è sempre più importante di una foto. Quindi bisogna fare sempre attenzione a dove si mettono i piedi, a non allontanarsi dai sentieri e a non sporgersi.  

La foto più bella è quella che ci vede tutti insieme a fine giornata!



LA TUA TESSERA FOTOTREKKER

I trekking fotografici ti premiano!

La nuova tessera FOTOTREKKER ti viene consegnata in occasione del tuo primo trekking fotografico e ti regala un bellissimo gadget utile per i tuoi trekking.

 

Partecipare è facile: serve soltanto la tua voglia di scoprire nuove montagne e la tua passione per la fotografia!


Come funziona la tessera Fototrekker

Partecipa a quattro trekking fotografici, di uno o due giorni, a tua libera scelta

Ricevi un contrassegno per ogni trekking fotografico svolto e ti avvicini sempre più al premio

Hai due anni di tempo dalla data di partecipazione al tuo primo trekking fotografico

Ottieni il tuo premio: un gadget DELPHICAPHOTO

utile per i tuoi trekking 

 

 


Tutto chiaro Fototrekker?

 

Allora iscriviti e non fermarti al primo trekking ma continua ad esplorare!


SCEGLI IL TUO TREKKING FOTOGRAFICO IN VALSASSINA

E GODITI L'ESPERIENZA

VAL BIANDINO

Trekking fotografici - Val Biandino

VAL VARRONE

Trekking fotografici - Val Varrone

CIMA DI PIAZZO - MONTE SODADURA

Trekking fotografici - Cima di Piazzo Monte Sodadura

PIANI DI ARTAVAGGIO

Trekking fotografici - Piani di Artavaggio

FIORI DELLA GRIGNA

Delphicaphoto Trekking fotografico Valsassina - Fiori della Grigna
Trekking fotografico - Fiori della Grigna