Come scegliere la misura della tua stampa fine art: 5 cose che devi sapere

COME SCEGLIERE LA MISURA DELLA STAMPA         FINE ART: 5 COSE CHE DEVI SAPERE

Hai deciso di cambiare look alla tua casa ma non sai come scegliere la misura giusta della tua nuova stampa fine art che vorresti tanto appendere a quella parete vuota? Allora è arrivato il momento di leggere questo articolo per scoprire le 5 cose che ti aiuteranno a scegliere la giusta dimensione della tua stampa preferita e riempire finalmente quella parete!

 

Scegliere la fotografia artistica che si adatti al meglio a un determinato spazio è un passo nella decorazione d'interni che lascia spesso molti dubbi.

Il rischio è quello di acquistare stampe che una volta appese si rivelano subito di una misura sbagliata.

 

Se appendi una stampa troppo piccola su un grande muro, ti sembrerà che la fotografia scompaia circondata dagli altri oggetti.

Se, invece, la stampa è troppo grande ti sembrerà che stia cercando di prendere il controllo della stanza, invece di armonizzarsi con i tuoi arredi.

In entrambi i casi il risultato sarà una stanza che appare deludente o incompleta, che non valorizza il tuo arredamento e non appaga il tuo desiderio di abitare un ambiente piacevole, rilassante e appagante.

 

Per questo ho pensato di mettere a tua disposizione alcuni consigli di cui non puoi fare a meno. 

 

 

1 – DIMENSIONI DELLA PARETE

 

Sebbene la scelta della decorazione e dell’arredamento sia sempre una questione di indiscutibili gusti personali quanto il tuo amore per certi cibo, musiche e colori, le dimensioni di una stampa fine art su una parete contano più di quanto in genere le persone immaginino.

 

Dovresti domandarti: "Quanto è grande la stanza in cui voglio appendere la mia stampa?"

 

Osservando le dimensioni dello spazio complessivo del muro, la tua stampa fine dovrebbe occupare dai 2/3 ai 3/4 della parete.

Ciò eviterà che la tua fotografia sia troppo piccola rispetto al muro e consentirà alla restante area intorno di incorniciarla alla perfezione.

 

 

2 – DISTANZA VISIVA DALLA STAMPA

 

Questo è un fattore che troppo spesso le persone trascurano quando si accingono a scegliere la dimensione corretta della stampa fine art.

Infatti è anche necessario considerare quanto spazio hai a disposizione di fronte alla stampa, in modo da poterla osservare comodamente stando in piedi.

 

Per quanto io suggerisca che è preferibile scegliere una stampa un po’ più grande rispetto a una più piccola (vedi punto 5), ci sono alcuni casi in cui la distanza visiva gioca un ruolo fondamentale nel determinare le dimensioni di una stampa.

 

Un tipico esempio è il seguente: se stai pianificando di acquistare una stampa di grandi dimensioni ma lo spazio in cui la appenderai è ridotto e ti consente solo di fare un passo indietro di 1,5 metri, non puoi pensare di ottenere una visione d'insieme della stampa.

Questo, ovviamente, rende l’esperienza visiva ed emotiva meno piacevole di quello che avresti voluto.

 

Il segreto sta, quindi, nel trovare il giusto equilibrio fra dimensioni reali di uno spazio e dimensioni della tua stampa, per poter godere pienamente della bellezza che una fotografia artistica sa trasmetterti.

 

 

3 – LA REGOLA D’ORO

 

Una cosa da valutare quando si sceglie una stampa fine art è sicuramente la sua altezza, considerando se andrà collocata su una parete nuda o sopra un mobile. Per quanto riguarda la larghezza, l'obiettivo è quello di far entrare comodamente i bordi esterni della tua stampa all'interno del mobile sottostante.

 

Assicurati quindi che la tua stampa fine art, compresa la sua cornice, misuri circa i 2/3 della larghezza del mobile, divano o testiera del letto.

 

Esiste una semplice regola per definire le giuste misure della tua stampa da appendere sulla parete: il centro della foto deve trovarsi a circa 145-152 cm dal pavimento.

Questa è l’altezza a cui si trovano gli occhi di una persona media e viene utilizzato come standard nella maggior parte delle gallerie d'arte e dei musei.

 A volte però questa misura può variare a causa di altre decorazioni presenti nella tua stanza. Vediamo alcune di queste situazioni e come comportarsi.

 

 

4 – LASCIA SPAZIO INTORNO

 

STAMPA DA APPENDERE SOPRA DIVANI, LETTI E MOBILI

 

In una stanza di media altezza, un stampa troppo alta può far scomparire i mobili sottostanti.

Quindi, se vuoi appendere la tua stampa fine art sopra un divano, un cassettone o la testiera di un letto, la parte inferiore della stampa dovrebbe trovarsi a una distanza di 15-30 cm dalla parte superiore dei mobili

Questo è il modo perfetto per creare una linea visiva accattivante sia per i mobili che per la cornice della tua stampa.

 

Se invece la stampa ti sembra troppo bassa o non ti senti a tuo agio con il vuoto sopra la foto, opta per una posizione leggermente più alta o monta un'illuminazione direzionale sul muro per evidenziare la stampa e riempire un po’ di spazio vuoto. (Leggi i miei consigli sull'illuminazione)

 

STAMPA DA APPENDERE SOPRA IL CAMINO

 

Se invece vuoi appendere la tua stampa fine art sopra il camino, scegline una che abbia la larghezza maggiore dell'apertura del camino, ma più piccola della cornice del camino stesso, e il gioco è fatto!

Ti basteranno poi 8-16 cm di spazio fra la parte inferiore della tua stampa e la cornice del camino per creare automaticamente le giuste proporzioni all'insieme.

 

SOFFITTI ALTI E INGRESSO

 

Se la tua casa ha soffitti alti o vuoi appendere le foto in un ingresso, puoi rompere la regola d’oro per eliminare lo spazio in eccesso sulla parete nella metà superiore e appendere la tua stampa un po’ più in alto.

Dovrai quindi prendere in considerazione stampe con misure che meglio si adattano allo spostamento verso l’alto.

 

 

Suggerimento: segui i tuoi gusti e l’armonia della tua stanza, non tutto deve essere esatto al millimetro.

A volte una stampa decentrata porta un meraviglioso gioco visivo. In caso di dubbio, però, tieni a mente la regola dei 2/3 e dello spazio da lasciare libero intorno alla stampa.

 

 

5 – GRANDE È MEGLIO

 

Un errore che spesso le persone compiono è scegliere stampe fine art troppo piccole per la stanza in cui sono posizionate.

Se stai investendo in una stampa artistica, sicuramente non vuoi comprarla e appenderla per scoprire solo dopo che la tua stanza sembra ancora spoglia.

Suggerimento: in caso di dubbi su una determinata dimensione, è sempre più sicuro orientarsi verso una dimensione leggermente più grande.

 

Le stampe fine art di dimensioni più grandi ampliano gli spazi donando un senso di ariosità, riempiono il campo visivo creando coinvolgimento, e producono un perfetto punto focale attorno a cui si distribuisce l'armonia col resto del tuo arredamento.

Considera poi che, in genere, stampe grandi con un orientamento verticale funzionano meglio su pareti alte e strette: questo aiuta ad accentuare le linee e dare una migliore visione d'insieme alla tua casa e alle tue stampe.

Le fotografie artistiche orientate in orizzontale, come i paesaggi, funzionano meglio in quelle parti di parete altrettanto orizzontali. 

 

Le stampe piccole, invece, possono spesso apparire come dei ripensamenti o dei tappabuchi.

Ma anche in questo caso puoi ottenere risultati brillanti: opta per più stampe da appendere insieme, creando una decorazione originale e sperimentando diversi layout creativi.

Questa soluzione è ideale se hai una piccola parete stretta o vuoi bilanciare uno spazio sul muro con una raccolta di più stampe fine art che dialogano fra loro.

 

 

IN CONCLUSIONE...

 

Le fotografie artistiche sono la prima cosa che vediamo quando entriamo in una stanza o in un corridoio.

Se della misura giusta per l’ambiente e collocate correttamente sulla parete, le stampe fine art creano un'atmosfera inimitabile in qualsiasi stanza, sono visivamente accattivanti per gli ospiti e rendono la tua casa in un luogo accogliente ed esteticamente piacevole.

E tu sarai sempre più orgogliosa della tua casa, dove potrai godere di tutta la serenità e la gioia di vivere.


STAI CERCANDO UNA STAMPA FINE ART DI PAESAGGIO?